Specificare un orario d’accesso al pc per un determinato utente in XP

Specificare il tempo per un determinato utente di accesso al computer può essere una soluzione valida, specialmente se si vuole limitare l’accesso a dei bambini. In Vista c’è la possibilità di fare tutto ciò tramite il Parental Controls.

Molti di voi saranno sorpresi di sapere che è possibile fare la stessa cosa anche in Windows XP tramite linea di comando. Innanzitutto premiamo in contemporanea tasto WIN+R digitiamo cmd e nella console scriviamo questa riga:

net user <username> /time:M-F,9AM-9PM</username>

Dove al posto di username metteremo il nome del utente che si intende limitare. I giorni possono essere modificati utilizzando M,T,W,Th,F,Sa e Su, rispettivamente lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Quindi stando al comando di sopra l’utente potrà utilizzare il pc dal lunedì al venerdì, dalle 9 del mattino alle 9 di sera.

E’ anche possibile specificare diversi orari per ogni giorno, in questo modo:

net user <username> /time:M,-F,9AM-9PM;Sa,9AM-10PM;Su,12PM-8PM</username>

Il nostro utente potrà usare il computer dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 21, il sabato dalle 9 alle 22 ed infine la domenica dalle 12 alle 20.

Via | geekissimo

Annunci

Come trasformare Windows Xp in Mac OS X Leopard

 image

Se siete stanchi del “solito” look di Windows XP ed amate il celeberrimo Mac Style, non potete assolutamente fare a meno di provare il nuovo LeopardXP Brico Pack, un pack all-in-one che permette, in una manciata di click ed in maniera del tutto automatica, di trasformare il look di Windows XP in quello di Mac OS X Leopard, con risultati davvero sorprendenti.

L’applicazione funziona su ogni versione di Windows XP a 32 bit, indipendentemente dal linguaggio, ed è compatibile con il Service Pack 3. Basta seguire la praticissima procedura d’installazione e, dopo aver riavviato il computer, è possibile ammirare la trasformazione pressoché perfetta del sistema, dovuta alla presenza di elementi quali:

  • IColor Folder per cambiare il colore delle cartelle
  • TClock2 per rendere l’orologio di Windows simile a quello di Mac OS X
  • RKlauncher per avere una barra dock
  • Taskbar spostata nella parte alta dello schermo
  • ÜberIcon per avere degli effetti speciali quando si effettua il doppio click su un file
  • TrueTransparency per rendere l’aspetto delle finestre più simile a quelle di Mac OS X
  • Glass2k per rendere la taskbar trasparente
  • Yz’Shadow per aggiungere l’effetto ombra a tutte le finestre
  • CursorXP per utilizzare i cursori del mouse in stile Mac OS X

Tutto gratuito al 100% e reversibile disinstallando l’applicazione dal pannello di controllo. Ed allora, che altro aspettate per trasformare il look di Windows XP in quello di Mac OS X Leopard grazie a LeopardXP Brico Pack?

Via | geekissimo

Matrix Xp

Si è fatto “tardi” e concludo la giornata con questo video con finale a sorpresa: gustatevelo, ridete e….notte notte!!!

Technorati Tags: ,,,

Convalidare la propria copia di Windows Xp

Il WGA (Windows Genuine Advantage) è il sistema adottato da Microsoft per bloccare i download delle patch di sicurezza e i service pack dal sito windowsupdate.microsoft.com, quindi chi non ha una copia valida di windows con questo metodo può scaricare e mantenere aggiornato il proprio pc, resta comunque che la propria copia di windows è illegale!

Il Team ETH0 ha rilasciato una versione “crackata” del’ultimo LegitCheckControl.dll prodotto da casa Microsoft.

Basta scaricare il kit scompattarlo e lanciare il file installer.bat
Fa tutto da solo e voi state a guardare, il massimo che dovrete fare dopo è un riavvio della macchina

Esistono altri metodi per rendere genuina la vostra copia di Windows XP diciamo però che questo è il più rapido ed indolore.

Ricordiamoci che comunque è illegale!

Fonte: bompgames

Technorati Tags: ,,,

Resta in “contatto” anche in vacanza (3)

Continua l’articolo precedente..

Articolo 3 di 3 (vedi l’ 1 ed il 2)

il mini pc che ti fà telefonare gratis e la chiavetta per navigare: che coppia!

Se sei sempre in movimento e non rinunci a internet, soprattutto se per risparmiare sulle telefonate ecco cosa fa per te.

Il notebook ultra compatto Belinea (sotto) è fatto apposta per te: pesa meno di un chilo, ha un disco da 80 GB e, soprattutto, un vero telefonino VOIP incorporato (v. sotto). Infili la chiavetta/modem di Vodafone nel pc e sfrutti una tariffa flat per chiamare chi vuoi senza svenarti. E poi navighi come l’Adsl di casa! E poi puoi sempre installare Rdm+ (vedi articolo 1) per controllare il tuo pc a casa da ovunque ti trovi.

Consigliati:

Belinea S.Book 1 –> 799 € 

Schermo sensibile al tocco da 7 pollici (18 cm), 1 Kg di peso, disco fisso da 80 GB e 3 ore di batteria: sono i numeri del mini Notebook ideale per la vacanza "leggera". E’ comodissimo perchè, oltre al solito Windows Xp, accanto allo schermo ha un minuscolo telefono Voip che funziona via Bluetooth. Un difetto? Lo schermo non è al top, e così le schermate di alcun programmi non si vedono bene.  Click su immagine x zoom.

Vodafone Internet Key –> 199 € (Gratis con abbonamento)

Per andare sul web con il portatile, ovunque tu sia, scegli questo micro modem. Come prestazioni è al to: se sono in una zona con l’internet veloce (l’Hsdpa) navigo fino a 7.2 Mbps e invio i documenti a 2 Mbps (la linea di casa di solito si ferma a 0.4). Così metto in in lampo foto online o mando e-mail. Un consiglio? Se non hai attivato un opzione speciale (la Vodafone Daily Travel), non usarla all’estero: potresti ritrovarti una bolletta salata!

Articoli precedenti… <— 1 <— 2

Fonte: rivista Jack, la migliore nel mercat…ehm, in edicola!

Windows Xp vivrà fino al 2010

Microsoft annuncia oggi che estenderà il periodo di tempo per i fabbricanti di pc a basso costo con Windows XP fino al 2010. Chiaramente a Redmond qualcuno stà leggendo i vari appelli su internet…

Technorati Tags: ,,,

Xp SP3, Vista SP1 e l’opinione…

Adoro lo stile di scrittura che ha Feliciano Intini, ben noto esperto di sicurezza dei sistemi Windows, nello scrivere sul suo blog.

In un post di oggi c’è inserito questo aneddoto:

L’ultima in tal senso è di un conoscente che mi chiedeva lumi sulla configurazione hardware da adottare per il suo nuovo PC: avendo lui scelto di optare per Windows, davo per scontato che adottasse Windows Vista; quando è venuto fuori che intendeva installare Windows XP, gli ho chiesto "perché non Windows Vista??". Risposta: "… ho sentito dire che non va proprio bene… e così … e colà…(con considerazioni inconcludenti)". E io. "… sì , ok, ma tu l’hai provato?". "No, in realtà no…

Vorrei invitarvi a leggere per intero questo articolo ( " Whitepaper di confronto tra Windows XP SP3 (ora si può ordinare il CD) e Windows Vista SP1  ") sul suo sito. E poi rovistate tra i link interni del sito perchè se volete farvi della cultura vera, salire di livello per così dire, quel blog non deve mancare tra le vostre letture quotidiane.

Forse è anche per questo che Microsoft ha pubblicato di recente un whitepaper di confronto delle funzionalità tra Windows Vista SP1 e Windows XP SP3: non fa male iniziare a guardare side-by-side cosa si stanno perdendo coloro che rimangono legati a XP… soprattutto in ambito sicurezza!

Piccolo grafico delle velocità dei S.O. :

Ah, già … quasi dimenticavo … lo scopo di questo mio articolo era solo di consigliarvi la lettura del documento ufficiale MS, ma non ho resistito…

Fonte: BlogVista

Foto: cybernetnews.com, blogs.zdnet.com

Technorati Tag: ,,,,,,