Service Pack 2 per Windows Vista e Server 2008

Cari lettori, oggi parliamo di Microsoft e, nella fattispecie, di Windows Vista. Dopo aver reso noto che il Service Pack 2 per questo sistema operativo verrà distribuito prima del rilascio di Windows 7, il successore di Vista, la società di Redmond rende noti i contenuti di questo pacchetto di aggiornamenti. Ricordiamo che questa importante release sarà altresì valida per Windows Server 2008: in soldoni, Microsoft ha preso due piccioni con una fava. Il Service Pack 2 soddisferà sia la versione Windows Client, sia quella Server. Ricordiamo che un Service Pack è un pacchetto di aggiornamenti pubblicato da Microsoft a cadenza generalmente annuale, che copre le patch rilasciate dalla distribuzione del Service Pack precedente (in questo caso, il Service Pack si dice incrementale) o dalla pubblicazione del prodotto (Service Pack completo). Vediamo insieme i contenuti del SP 2.

Ecco dunque i principali provvedimenti:

  • Windows Search 4.0 – Funzionalità migliorata e velocizzata, atta ad eseguire ricerche istantanee. Già disponibile per il download da un paio di mesi, scaricabile da Windows Update, verrà ugualmente integrata nel SP.
  • Supporto per il Bluetooth 2.1 – Facilitazione di sincronizzazione ed interazione tra PC e dispositivi che utilizzano gli ultimi protocolli della tecnologia Bluetooth
  • Masterizzazione Blue-Ray – Supporto per la scrittura di questo tipo di dischi in forma nativa, senza ricorrere a software di terze parti (da notare che Vista già permette la riproduzione di Blue-Ray Disc e HD-DVD)
  • Windows Connect Now (WCN) – Implementazione di questa particolare funzionalità che facilita la creazione e la configurazione di reti Wi-Fi
  • Supporto di exFat file system – Abilitazione di questo tipo di file system (sommariamente, il file system è il metodo di memorizzazione e disposizione dei dati sul disco), proprio di schede SD, microSD e flash drives in generale
  • UTC Timestamp – Permette la sincronizzazione precisa dei file tra i diversi fusi orari

Ripetiamo che il SP 2 sarà rivolto sia a Windows Vista che a Windows Server 2008. In base alle nostre recenti supposizioni sulla data di rilascio di Windows 7, che abbiamo collocato a ottobre dell’anno venturo, sappiamo già che il SP 2 sarà rilasciato senza ombra di dubbio prima della commercializzazione del nuovo sistema operativo. Possiamo prevederne la distribuzione entro la metà del 2009, in base a quanto premesso. In ogni caso, nessuno possiede la sfera magica e quindi tutto ciò resta solamente un progetto ideale.

Vi auguro di trascorrere una buona domenica, oltre che ad avere una buona navigazione!

D A presto!

Via :: Geekissimo

Annunci

Negli ultimi tempi…

Dovete perdonarmi ma tra la miriade di verifiche che ci rifilano a scuola e compiti per casa sono stra-impegnato!!!

Vedrò comunque di riassumervi le ultime news più importanti:

  • Windows 7 è stato ufficialmente annunciato e queste sono le sue novità che molto probabilmente troveremo;
  • Da Lg i primi display LCD con angolo di visione variabili a piacere, il tutto a favore della privacy;
  • Il mitico Steve Jobs ha presentato i nuovi MacBook e MacBook Pro, gioielli in estetica, performance e…. costo! Qui trovate lo streaming del Keynote tenutosi a Cupertino, qui i MacBook, qui i MacBook Pro , poi le caratteristiche come i trackpad in vetro e la scheda video nVidia , ma soprattutto i prezzi  e le critiche;
  • Anche se le attenzioni di tutti sono concentrate sul prossimo arrivo di Windows 7, Microsoft non abbandona certo il sistema operativo attuale. Vista avrà infatti un secondo service pack prima dell’introduzione di Windows 7, il che vuol dire entro la metà del prossimo anno. vista-splash.jpgOltre a Vista anche Windows Server 2008 riceverà il service pack 2, cosa alquanto strana a sentirsi dato che ad oggi non ha ancora ricevuto il primo, ma spiegabile con il fatto che esso è basato direttamente sul codice di Vista SP1 e non necessita quindi del primo upgrade.

Beh questo è ben poco di ciò che è successo in questa settimana ma il tempo stringe ed il compito di storia incombe!!! Vado a studiareeeeee!!!

 

Sempre grazie a Geekissimo, The Apple Lounge e Pc Professionale per le notizie!!!

Guida: come utilizzare gli screensaver come wallpaper in Windows Vista

Carissimi amici, è decisamente giunto il momento di dedicarci anima e corpo alla fuffa. Lo facciamo parlando del sistema operativo che, in molti dizionari dei sinonimi, è accostato proprio a quest’ultima: Windows Vista.

Inutile far finta di niente: anche chi va dicendo di non aver alcun interesse relativo all’estetica del proprio O.S., in fondo in fondo, non disdegna l’idea di avere un qualcosa di piacevole sotto gli occhi, soprattutto quando le ore di lavoro da passare davanti al PC sono molte.

Eccoci quindi pronti a svelarvi un trucchetto davvero molto simpatico, che ci permetterà di utilizzare gli screensaver come wallpaper in Windows Vista.

L’unica cosa da fare, è aprire il prompt dei comandi, digitare quanto segue e premere il tasto Invio:

  • aurora.scr /p65552 per avere lo screensaver “Aurora” come sfondo del desktop.

  • ribbons.scr /p65552 per avere lo screensaver “Ribbons” come sfondo del desktop.

  • mystify.scr /p65552 per avere lo screensaver “Mystify” come sfondo del desktop.

  • sstext3d.scr /p65552 per avere lo screensaver “Testo 3D” come sfondo del desktop.

Uniche pecche di questa procedura sono: la sparizione delle icone sul desktop (almeno finché non verrà stoppato lo screensaver, tramite “gestione attività”) ed i 10 MB di RAM occupati perennemente dal salvaschermo.

Per il resto, è una gran fikata… che aspettate a provarlo sul vostro Windows Vista?

Via | Tech Recipes

Windows Ultimate Extras: Tre Novità

Microsoft ha reso disponibili su Windows Update tre nuovi Windows Ultimate Extras, add-on speciali per la SKU di punta del suo attuale sistema operativo client Vista. I tre nuovi Extras, disponibili su Windows Update, sono "Microsoft Tinker", "Suoni Ultimate Extras da Microsoft Tinker" e "Windows DreamScene Content Pack #4".
La disponibilità dei nuovi Ultimate Extras è stata annunciata sul blog ufficiale del team di Windows Vista. Per il momento il sito ufficiale ultimatepc.com non è stato ancora aggiornato con descrizioni e dettagli sui nuovi pacchetti add-on.

Ricordiamo che gli Ultimate Extras non sono disponibili immediatamente per l’installazione in tutte versione localizzate del sistema operativo. Tuttavia, appena disponibili, i software appariranno automaticamente su Windows Update.
Microsoft Tinker è un "casual game" realizzato da Fuel Industries che offre ai giocatori brevi sessioni di gioco a puzzle, ambientate in uno scenario rilassante. Suoni Ultimate Extras da Microsoft Tinker è un nuovo schema di suoni per il sistema mutuato proprio dal gioco Tinker e utilizzabile con l’Extras "Combinazione di Suoni per Windows". "Windows DreamScene Content Pack #4" aggiunge tre nuovi Windows DreamScene a tema naturalistico come video selezionabili per la funzione di sfondo animato. Ricordiamo che "Windows DreamScene" consente di utilizzare sfondi animati in alta risoluzione (.mpeg e .wmv) sul desktop nell’interfaccia Vista Aero Glass.

Microsoft aveva ricevuto dure critiche riguardo gli Ultima Extras: secondo molti i nuovi add-on vengono rilasciati troppo sporadicamente e soprattutto non includono funzionalità e applicazioni all’altezza di quanto promesso dall’azienda agli utenti del costoso sistema "Ultimate". Il precedente aggiornamento per gli Ultimate Extras risale ad Aprile scorso quando Microsoft aveva reso disponibili "Combinazione di Suoni per Windows" e "Windows DreamScene Content Pack #3" oltre a ad una serie di Language Pack aggiornati per numerose lingue di sistema.

 

SysMain:ottimizza l’avvio (si, come no)

Spulciando tra i servizi (non i cessi) di Windows alla ricerca di quelli inutili e quindi da disabilitare ne ho trovato uno interessante: il suo nome è SysMain, accessibile da C:\Windows\system32\svchost.exe -k LocalSystemNetworkRestricted, nominato anche sotto “Ottimizzazione avvio”, il cui scopo è (testuale) “Mantiene e migliora nel tempo le prestazioni del sistema”…beh… Bill hai fatto na cazzata perchè non mi pare faccia molto effetto 😛

L’unica cosa che fà è aiutare il nostro povero HD, già affaticato dal file system peggiore del mondo, nella sua lenta ma inesorabile distruzione…

Ah, da non dimenticare le Notifiche di controllo Genitori di Windows che per chissà quale motivo le trovate sotto “ Windows Jugendschutz Benarichtigung”… mah!

Codice Sorgente di Windows Vista

Direttamente dal blog di Danirevi il codice sorgente di Windows Vista, rubato in modi illeciti.. Consiglio la lettura anche a chi non sa programmare perchè è veramente chiarissimo!

Specificare un orario d’accesso al pc per un determinato utente in XP

Specificare il tempo per un determinato utente di accesso al computer può essere una soluzione valida, specialmente se si vuole limitare l’accesso a dei bambini. In Vista c’è la possibilità di fare tutto ciò tramite il Parental Controls.

Molti di voi saranno sorpresi di sapere che è possibile fare la stessa cosa anche in Windows XP tramite linea di comando. Innanzitutto premiamo in contemporanea tasto WIN+R digitiamo cmd e nella console scriviamo questa riga:

net user <username> /time:M-F,9AM-9PM</username>

Dove al posto di username metteremo il nome del utente che si intende limitare. I giorni possono essere modificati utilizzando M,T,W,Th,F,Sa e Su, rispettivamente lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Quindi stando al comando di sopra l’utente potrà utilizzare il pc dal lunedì al venerdì, dalle 9 del mattino alle 9 di sera.

E’ anche possibile specificare diversi orari per ogni giorno, in questo modo:

net user <username> /time:M,-F,9AM-9PM;Sa,9AM-10PM;Su,12PM-8PM</username>

Il nostro utente potrà usare il computer dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 21, il sabato dalle 9 alle 22 ed infine la domenica dalle 12 alle 20.

Via | geekissimo