Crea nick name per Msn, ecco a voi i migliori 7 servizi per crearli!

Postati da geekissimo:

  • Wallpaperspecial: il primo servizio crea nickname msn della lista, molto semplice da utilizzare, potremo scegliere tra diverse lettere, con forme e stili differenti e caratteri speciali. Dopo di che racchiudere il nostro nick in cornici particolari, dopo di che per utilizzare il nick appena creato ci basterà effettuare un semplice copia ed incolla.

  • Hacker MSN Name Generator: Un servizio che crea dei nick name msn in stile hacker, tutto quello che dovremo fare sarà scrivere il nostro nickname e dopo di che cliccare su Convert per vedere come appare il nostro nick in “scrittura” hacker.

  • Displayus: Un servizio crea nick msn che funziona come quello precedente con l’unica differenza che oltre a convertire il testo in stile “hacker” ci permette di scegliere una tra le decine di cornici disponibili, una volta creato il nostro nick potremo ricorrere al vecchio copia ed incolla per iniziare ad utilizzarlo.
  • Batkhela: Tramite questo tool potremo semplicemente cambiare lo stile del nostro nickname, ci basterà cliccare su Convert fino a quando non troviamo lo stile desiderato. Forse il modo per creare nickname msn più semplice da utilizzare.
  • CreaNick: Un po come la prima applicazione recensita, potremo scegliere tra vari formati delle lettera, ma con la differenza che con questo “crea nick name per msnpotremo scegliere tra moltissime cornici, basterà cliccare su una di queste per selezionarla.
  • Webbolo: Il servizio crea nick msn che preferisco, infatti dopo aver digitato il nostro nome e vedere come questo appare nei vari stili: Fantasy, Hacker, Old Style, Chinese, Futuristik, Balls, BrEeZaH dovremo copiare il testo scelto e cliccare Crea Cornicetta e Colora testo per ottenere un nick praticamente unico.
  • MSN Plus! Name 3: L’ultimo servizio che recensiamo a differenza degli altri crea nick msn non è un tool online bensì un plugin per la famosa estensione Msg Plus, tramite il quale potremo colorare il nick, inserire sfondi, ingigantire il nostro nick, e salvare il risultato del nostro lavoro in un comodo file di testo.

Guida: come utilizzare gli screensaver come wallpaper in Windows Vista

Carissimi amici, è decisamente giunto il momento di dedicarci anima e corpo alla fuffa. Lo facciamo parlando del sistema operativo che, in molti dizionari dei sinonimi, è accostato proprio a quest’ultima: Windows Vista.

Inutile far finta di niente: anche chi va dicendo di non aver alcun interesse relativo all’estetica del proprio O.S., in fondo in fondo, non disdegna l’idea di avere un qualcosa di piacevole sotto gli occhi, soprattutto quando le ore di lavoro da passare davanti al PC sono molte.

Eccoci quindi pronti a svelarvi un trucchetto davvero molto simpatico, che ci permetterà di utilizzare gli screensaver come wallpaper in Windows Vista.

L’unica cosa da fare, è aprire il prompt dei comandi, digitare quanto segue e premere il tasto Invio:

  • aurora.scr /p65552 per avere lo screensaver “Aurora” come sfondo del desktop.

  • ribbons.scr /p65552 per avere lo screensaver “Ribbons” come sfondo del desktop.

  • mystify.scr /p65552 per avere lo screensaver “Mystify” come sfondo del desktop.

  • sstext3d.scr /p65552 per avere lo screensaver “Testo 3D” come sfondo del desktop.

Uniche pecche di questa procedura sono: la sparizione delle icone sul desktop (almeno finché non verrà stoppato lo screensaver, tramite “gestione attività”) ed i 10 MB di RAM occupati perennemente dal salvaschermo.

Per il resto, è una gran fikata… che aspettate a provarlo sul vostro Windows Vista?

Via | Tech Recipes

Ottenere account RapidShare gratis

Sicuramente tutti voi conoscerete il famosissimo servizio di file sharing RapidShare.

Si tratta sicuramente di un servizio ottimo e impeccabile, peccato però che sia stato importo un limite di download per gli utenti free, ovvero quelli che non hanno acquistato un account

Il servizio che vi voglio presentare oggi permette di ricevere, in maniera del tutto gratuita, un account RapidShare di 2, 30 o 90 giorni, a nostra scelta.

Il funzionamento è molto semplice: dopo esserci registrati al servizio dovremo premere su dei banner pubblicitari ed invitare altri nostri amici ad iscriversi (i quali a loro volta dovranno anche loro premere sulla pubblicità).

Raggiunta la soglia minima di iscritti referal possiamo finalmente richiedere l’account premium per RapidShare!

Il servizio di cui sto parlando si chiama RapidForFree ed è in lingua completamente italiana!

[di Luca Mercatanti]

Technorati Tags: ,

Scaricare da Rapidshare e Megaupload come utenti premium

Non sapete cosa sono i Premium Link Generator? In breve sono generatori di link che vi permettono di scaricare da siti di Hosting come Rapidshare o Megaupload con i benefici di un utente che ha sborsato dai 5 ai 99€ in base alla durata dell’abbonamento; tra i benefici vi sono la velocità di download migliorata e la possibilità di download multipli utili.

Vi riporto una lista di siti nei quali basta incollare il link del file da scaricare ( da rapidshare o megaupload)  e il generatore ve lo trasforma in uno premium.

In modo facile e gratuito.

MegaUpload:

RapidShare:

Link forniti da geekissimo.

Am I Rich? Il clone dell’inutility per iPhone

Per tutti quanti facciano uso di iPhone jailbraked, su Cydia è disponibile Am I Rich? il clone di I Am Rich, l’applicazione più costosa ed inutile del mondo presentata e poi rimossa dall’Apple Store.

Siete rimasti sconvolti dalla notizia che ben 8 persone nel mondo l’abbiano acquistata? Volete scherzare un po’ con i vostri amici facendo credere loro che anche voi abbiate comprato quell’applicazione?

Allora non aspettate a scaricarla da Cydia!
Come l’originale non fa assolutamente nulla, ma proprio nulla: è solo lo screenshot di I Am Rich replicato ed anche il tasto Informazioni non è funzionante.

Addirittura l’icona dell’applicazione è l’immagine di quella di I Am Rich ritagliata ed usata come icona.

Ovviamente, il prezzo di Am I Rich è in linea con la domanda posta dal nome: assolutamente gratis.

Via | The Apple Lounge

Specificare un orario d’accesso al pc per un determinato utente in XP

Specificare il tempo per un determinato utente di accesso al computer può essere una soluzione valida, specialmente se si vuole limitare l’accesso a dei bambini. In Vista c’è la possibilità di fare tutto ciò tramite il Parental Controls.

Molti di voi saranno sorpresi di sapere che è possibile fare la stessa cosa anche in Windows XP tramite linea di comando. Innanzitutto premiamo in contemporanea tasto WIN+R digitiamo cmd e nella console scriviamo questa riga:

net user <username> /time:M-F,9AM-9PM</username>

Dove al posto di username metteremo il nome del utente che si intende limitare. I giorni possono essere modificati utilizzando M,T,W,Th,F,Sa e Su, rispettivamente lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Quindi stando al comando di sopra l’utente potrà utilizzare il pc dal lunedì al venerdì, dalle 9 del mattino alle 9 di sera.

E’ anche possibile specificare diversi orari per ogni giorno, in questo modo:

net user <username> /time:M,-F,9AM-9PM;Sa,9AM-10PM;Su,12PM-8PM</username>

Il nostro utente potrà usare il computer dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 21, il sabato dalle 9 alle 22 ed infine la domenica dalle 12 alle 20.

Via | geekissimo

Recupera le password perdute

ACCESSO NEGATO. Queste due parole sono l’ultima cosa che vorreste vedere quando state cercando di accedere a un sistema o aprire un file. Esistono vari strumenti gratuiti in grado di aiutarvi a trovare la password perduta che non ricordate o che il vostro computer ha in memoria ma oscurata.

Diamo un occhiata ad alcuni rimedi per le password smarrite di comuter, rete o per capire cosa c’è dietro la stringa di asterischi.

Prima di cominciare due cose: Primo, utilizzare l’articolo per recuperare la propria password, o per aiutare il tuo parente o amico con il loro consenso, non per ficcanasare i fatti altrui (non chiedetemi via mail di scoprire la passw di un amico/a x vendette personali!). Secondo, al fine di evitare di perdere di nuovo le password, utilizzate utility-banche dati come KeePass (recensione + guida di LifeHacker).

Windows

Quando non è possibile accedere a quel vecchio PC Windows non hai toccato in anni, provare a fare il boot usando il Ophcrack Live CD. Ophcrack rileva i nomi degli utenti e le rispettive password di accesso a Windows. Ophcrack è disponibile per Xp o Vista. Guarda gli screenshot di LifeHacker su come Ophcrack lavora.

Applicazioni Windows

Quando hai salvato la tua password nel tuo software di FTP, Messenger o altre applicazioni che tengono la password nascosta da asterischi e vuoi scoprire cosa c’è sotto, usa Nirsoft’s Asterisk Logger e scoprirai la password sotto gli ******.

Microsoft Outlook PST (Personal Folders) files: Per un vecchio archivio email che hai bloccato con una password che non ricordi, prova PstPassword (guida LifeHacker). Questa utility gratuita offre tre possibili password per aprire i file PST.

messenpass.pngInstant Messenger passwords: Hai perso la uta password di MSN Messenger, Google Talk, AIM, Yahoo Messenger, Trillian, Miranda, or Pidgin  ma sei loggato e ha isalvato la password nel tuo  computer? MessenPass te le mostra!

Network and Wireless Router Passwords:

Guarda le password che il tuo computer stà mandando tramite la rete con SniffPass. SniffPass rivela le passwords per POP3, IMAP4, SMTP, FTP, and HTTP.

Rivela le password di reti Wi-Fi:  WirelessKeyView (post di LifeHacker) rivela le password di reti Wi-Fi salvate su Windows.

Default router password: Se devi accedere ad un router a pensi che la password sia quella di default, cerca qui le password di default dei router di varie marche.

Mac OS X

Siccome password cracker per Mac non esistono che sappia (correggetemi se sbaglio!), Mac Keychain è l’unico modo per rivelare un pò di password che hai salvato nel sistema. Cerca Keychain su Applicazioni/Utilities. Dovrai digitare la password di amministratore per ma ora puoi vedere tutte le password.

Firefox Saved Browser passwords

Se salvi le passw di siti web in Firefox, è facile vederle. In Firefox, Dal menù Opzioni andate nella scheda sicurezza nel bottone “Password salvate”, quindi clic su mostra passw. (Per evitare che chiunque le veda impostate una password generale).