Notizie varie

Eccomi, eccomi… sono ancora vivo! Dopo questo bel fine settimana di Halloween ho riaperto il mio lettore di Feed e ho trovato una valanga di cosucce interessanti, ad esempio:

Queste sono i migliori post che ho trovato in questo fine settimana, spero che vi siano utili!

Annunci

Microsoft Svela "Windows 7"

Durante la keynote del 28 Ottobre alla Professional Developers imageConference 2008 (PDC2008), Microsoft ha presentato Windows 7, il prossimo   sistema operativo client che succederà a Windows Vista, mostrando ai partecipanti alla conferenza una serie di nuove funzionalità e caratteristiche che saranno incorporate nel nuovo prodotto.

Il colosso del software ha contestualmente distribuito a tutti i partecipanti alla PDC una prima versione pre-Beta del sistema operativo (Pre-Beta M3 Build 6801). A questo proposito bisogna evidenziare che la dimostrazione del sistema operativo è stata fatta su una build più recente (build 6933.winmain.081020-1842). Per il momento Microsoft non ha rilasciato dettagli sulla tempistica di rilascio della Beta del sistema (prevista comunque per inizio 2009) o della versione finale RTM (che dipenderà dagli esiti del testing sulle varie pre-release), confermando la tempistica di riferimento generale che fissa la prossima release di Windows 7 in disponibilità entro 3 anni dal rilascio di Windows Vista (inizio 2010). Un annuncio generale della dimostrazione è stato pubblicato sul neo-nato Windows 7 Team Blog.

Novità in Windows 7. Taskbar. Windows 7 include una nuova taskbar priva di testo ma potenziata nelle funzionalità. La funzione “jump list” offre un controllo avanzato sull’applicazione identificata dall’icona, con un menu di opzioni correlate accessibile via right-click (azioni comuni, documenti aperti di recente, e preferiti). La funzione “Avvio veloce” è integrata ed ora è possibile posizionare in modo permanete nella taskbar le icone delle applicazioni, con accesso one-click. Passando il puntatore del mouse sulle icone delle applicazioni all’utente sarà mostrata un striscia di anteprime delle finestre in esecuzione; passando il mouse su una anteprima mostrerà la finestra a dimensione intera sulla schermo.

CONTINUA SU tweakness.net –>

Technorati Tag:

Negli ultimi tempi…

Dovete perdonarmi ma tra la miriade di verifiche che ci rifilano a scuola e compiti per casa sono stra-impegnato!!!

Vedrò comunque di riassumervi le ultime news più importanti:

  • Windows 7 è stato ufficialmente annunciato e queste sono le sue novità che molto probabilmente troveremo;
  • Da Lg i primi display LCD con angolo di visione variabili a piacere, il tutto a favore della privacy;
  • Il mitico Steve Jobs ha presentato i nuovi MacBook e MacBook Pro, gioielli in estetica, performance e…. costo! Qui trovate lo streaming del Keynote tenutosi a Cupertino, qui i MacBook, qui i MacBook Pro , poi le caratteristiche come i trackpad in vetro e la scheda video nVidia , ma soprattutto i prezzi  e le critiche;
  • Anche se le attenzioni di tutti sono concentrate sul prossimo arrivo di Windows 7, Microsoft non abbandona certo il sistema operativo attuale. Vista avrà infatti un secondo service pack prima dell’introduzione di Windows 7, il che vuol dire entro la metà del prossimo anno. vista-splash.jpgOltre a Vista anche Windows Server 2008 riceverà il service pack 2, cosa alquanto strana a sentirsi dato che ad oggi non ha ancora ricevuto il primo, ma spiegabile con il fatto che esso è basato direttamente sul codice di Vista SP1 e non necessita quindi del primo upgrade.

Beh questo è ben poco di ciò che è successo in questa settimana ma il tempo stringe ed il compito di storia incombe!!! Vado a studiareeeeee!!!

 

Sempre grazie a Geekissimo, The Apple Lounge e Pc Professionale per le notizie!!!

Notepad 2008: l’alternativa al blocco note con l’interfaccia “Ribbon”

         Immagine

Vi piace l’interfaccia “Ribbon” che è stata introdotta nell’ultima versione di Microsoft Office 2007? bene, allora non potete perdervi questa versione modificata sotto l’aspetto grafico di Notepad 2008.

Notepad 2008 è un software che si presenta come un’ottima alternativa al “Blocco note” di Windows. Include molte funzionalità interessanti accanto a quelle di “base” che lo rendono un validissimo text editor sotto tutti i punti di vista. Tra le altre cose, è anche un software portable, che può essere eseguito quindi anche da un dispositivo portatile come una pen drive.

L’interfaccia Ribbon che ha rinnovato completamente l’aspetto grafico di Office sembra aver avuto un discreto successo, tanto che Microsoft è decisa ad implementarla nel suo prossimo Windows 7 in Wordpad e Paint.

Per utilizzare Notepad 2008 avete bisogno del Microsoft .Net framework 3.5.

Via | nirmaltv.com

Windows 7: Meno Programmi Più Servizi

Come riportato da CNet News, in Windows 7, la prossima versione del sistema operativo di Microsoft, il colosso di Redmond rimuoverà alcune delle applicazioni tradizionalmente incluse nel prodotto, rimpiazzandole con quei servizi Windows Live che offrono medesime funzionalità, e offrendole quindi come download gratuiti opzionali.

Indiscrezioni su questa decisione erano già trapelate a Marzo scorso, riportate da May Jo Foley sul suo blog "All About Microsoft". Ieri Brian Hall, Windows Live general manager, ha confermato questi rumor in una intervista rilasciata a Ina Fried di CNet News.

Una delle ragioni principali dietro questa decisione sta, secondo Hall, nella possibilità di rilasciare nuove release del sistema operativo più frequentemente e rapidamente rispetto al passato. La mossa nel contempo elimina la confusione generata da offerta e supporto di due differenti programmi che svolgono essenzialmente le stesse funzioni. Infine, rendere gli strumenti Windows Live completamente separati dal sistema operativo permetterà a Microsoft (che ricordiamo varie volte in passato si è scontrata con le autorità antitrust proprio a causa dell’integrazione diretta nel sistema di sempre più funzioni precedentemente separate) di lavorare in modo più selettivo con partner specifici.
Le applicazioni dedicate alla posta, alla gestione delle foto, ed alla creazione di filmati in Windows 7 saranno rimpiazzate dai loro equivalenti opzionali Windows Live, e nello specifico, da Live Mail, Live Photo Gallery (raccolta foto) e Live Movie Maker. Questo si tradurrà inoltre nella possibilità per gli utenti di beneficiare della particolare natura di questi strumenti ( come"servizi" godranno di aggiornamenti più frequenti rispetto alle classiche componenti software integrate).

La scorsa settimana Microsoft ha rilasciato la sua ultima release "Wave 3" della Windows Live Suite di programmi per desktop, introducendo la nuova applicazione Live Movie Maker. Hall ha affermato che è ancora troppo presto per dire se la release "Wave 4" della suite precederà o coinciderà con quella di Windows 7, che ricordiamo è sospesa in una tempistica di rilascio che va da Giugno 2009 ad inizio 2010.
Resta da vedere ora come Microsoft deciderà di distribuire i programmi Windows Live in abbinamento ai PC Windows 7-based. Presumibilmente l’azienda opterà per stringere accordi con produttori di computer e rivenditori per includere questi software, o link per lo scaricamento degli stessi.

[via]

Windows 7: nuovi screenshot

image

Secondo alcuni entusiasti analisti – in maniera alquanto inaspettata – potrebbe già debuttare il prossimo Giugno, per altri ciò risulterebbe troppo prematuro (una volta fatta la bocca al salto quasi decennale da XP a Vista, è difficile riprendersi), altri ancora se ne fregano altamente di quanto accade nei laboratori di Redmond, ma una cosa è certa: Windows 7 esiste, vive e lotta insieme a noi. Non ha ancora un nome ufficiale, un logo o una nuova grafica ben definita, ma la versione M3 – dalla quale sono tratti gli oltre 20 screenshot che potete vedere a fine post – ha portato qualche lieve cambiamento sul quale vale la pena soffermarsi.

Tanto per iniziare, salta subito all’occhio l’adozione dell’interfaccia ribbon (in stile Office 2007, per intenderci) da parte di software storici, quasi identici a se stessi dai tempi di Windows 3.1, come Paint e WordPad, così come le nuove sfumature presenti nell’interfaccia Aero (che, visto l’andazzo, speriamo non sia la punta di diamante del nuovo sistemone Microsoft).

Per quanto concerne invece le novità funzionali, si vocifera di un nuovo sistema di avvio, che permetterà di avere Windows pronto a lavorare entro 15 secondi dalla pressione del tasto di accensione della macchina. Sulla veridicità di tutto ciò, però nutriamo dei forti dubbi, in fondo si tratta di quelle funzionalità da “lista dei desideri” che si palesano come ologrammi ad ogni nuova versione dell’OS di zio Bill (che intanto non metterà troppo del suo zampino in Windows 7… adesso è impegnato in cene e lunghe sessioni di shopping con il suo amico comico).

Che altro dire? In attesa di ulteriori news, immagini o video a riguardo, vi lascio a questa foltissima galleria fotografica dedicata a Windows 7 M3. Non dimenticate di dirmi la vostra su quanto visto!

[via]

Il Multi-Touch di Windows 7

MicrosoftLo avevo anticipato che Windows 7 sarebbe stato Multi-Touch. Microsoft infatti continua ad investire in nuove tecnologie che permettono all’utente di interagire con il computer. Tutti i moderni dispositivi, dalla telefonia mobile ai calcolatori, puntano sul multi-touch. Un video di seguito.
Multi-Touch significa "possibilità di toccare contemporaneamente più punti dello schermo per ridimensionare/aprire/chiudere/scorrere le schermate e le immagini". Windows 7 avrà questa caratteristica e gli sviluppatori ne presentano le novità in questo filmato:

Sembra tanto un mix tra iPhone e Surface