Windows 7: Meno Programmi Più Servizi

Come riportato da CNet News, in Windows 7, la prossima versione del sistema operativo di Microsoft, il colosso di Redmond rimuoverà alcune delle applicazioni tradizionalmente incluse nel prodotto, rimpiazzandole con quei servizi Windows Live che offrono medesime funzionalità, e offrendole quindi come download gratuiti opzionali.

Indiscrezioni su questa decisione erano già trapelate a Marzo scorso, riportate da May Jo Foley sul suo blog "All About Microsoft". Ieri Brian Hall, Windows Live general manager, ha confermato questi rumor in una intervista rilasciata a Ina Fried di CNet News.

Una delle ragioni principali dietro questa decisione sta, secondo Hall, nella possibilità di rilasciare nuove release del sistema operativo più frequentemente e rapidamente rispetto al passato. La mossa nel contempo elimina la confusione generata da offerta e supporto di due differenti programmi che svolgono essenzialmente le stesse funzioni. Infine, rendere gli strumenti Windows Live completamente separati dal sistema operativo permetterà a Microsoft (che ricordiamo varie volte in passato si è scontrata con le autorità antitrust proprio a causa dell’integrazione diretta nel sistema di sempre più funzioni precedentemente separate) di lavorare in modo più selettivo con partner specifici.
Le applicazioni dedicate alla posta, alla gestione delle foto, ed alla creazione di filmati in Windows 7 saranno rimpiazzate dai loro equivalenti opzionali Windows Live, e nello specifico, da Live Mail, Live Photo Gallery (raccolta foto) e Live Movie Maker. Questo si tradurrà inoltre nella possibilità per gli utenti di beneficiare della particolare natura di questi strumenti ( come"servizi" godranno di aggiornamenti più frequenti rispetto alle classiche componenti software integrate).

La scorsa settimana Microsoft ha rilasciato la sua ultima release "Wave 3" della Windows Live Suite di programmi per desktop, introducendo la nuova applicazione Live Movie Maker. Hall ha affermato che è ancora troppo presto per dire se la release "Wave 4" della suite precederà o coinciderà con quella di Windows 7, che ricordiamo è sospesa in una tempistica di rilascio che va da Giugno 2009 ad inizio 2010.
Resta da vedere ora come Microsoft deciderà di distribuire i programmi Windows Live in abbinamento ai PC Windows 7-based. Presumibilmente l’azienda opterà per stringere accordi con produttori di computer e rivenditori per includere questi software, o link per lo scaricamento degli stessi.

[via]

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: