Altri accordi Microsoft-Novell

MicrosoftMicrosoft ha intenzione di acquistare per 100mln di dollari alcuni certificati di SUSE Linux, che saranno rivenduti alle aziende che desiderano affiancare a Windows il sistema operativo open source.
Si tratta di un rafforzamento del precedente storico accordo: questa volta però, le aziende potranno consolidare il proprio parco di server Linux, trarre maggiori vantaggi dalla virtualizzazione e migliorare l’interoperabilità tra le piattaforme Linux e Windows.
In particolare, i certificati garantiscono alle aziende che li acquisteranno di non subire ritorsioni legali nel caso in cui Microsoft decida di reclamare, dinnanzi ad un tribunale, la paternità di tecnologie o porzioni di codice relative a Linux, come già avvenuto in passato. E questa motivazione ha convinto già molti partner di Microsoft: BMW, Renault, Credit Suisse, Deutsche Bank, Fuji Xerox, HSBC, LG, NEC, Nortel Networks, Samsung, Seiko Epson, Siemens e Wal-Mart.
Novell ha sempre accettato di collaborare con BigM e BigM ha tratto le sue conclusioni: cosciente di non essere in grado di sorpassare il pinguino, lo ha attirato a sè.

Via | methack

Una Risposta

  1. “lo ha attirato a sè.”
    Sì, per imprigionarlo…😦

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: