L’addio di Bill Gates alla Microsoft

Se c’è un evento che nelle ultime settimane ha maggiormente catturato l’attenzione della blogosfera, di internet, ma anche del mondo più in generale, questo è stato sicuramente l’ addio di Bill Gates alla dirigenza della Microsoft.

Dal 27 giugno 2008 infatti Bill Gates si è definitivamente ritirato dagli affari per dedicarsi a tempo pieno alla Bill&Melinda Gates Foundation, un’organizzazione a fini umanitari fondata nel 2000 che ad oggi è la più ricca al mondo, con un capitale a disposizione di circa 37,3 miliardi di dollari.

Ora tocca a Ballmer, da anni braccio destro di Gates, prendere in mano le redini della società e tentare di continuare la scia costellata di successi (dimentichiamo per un attimo Windows Vista) iniziata dalla gestione Gates.
A lui ed a tutti i collaboratori era dedicato il discorso d’addio tenuto nel corso dell’ultimo giorno di lavoro:

“Avete reso tutto così divertente per me, non ci sarà un giorno nella mia vita nel quale io non penserò a Microsoft e alle grandi cose che abbiamo fatto e che continua a fare. Grazie per aver reso il fulcro della mia vita così divertente“

Gates sarà ancora per qualche tempo “presidente onorario”, continuerà a recarsi in ufficio a Redmond. Una carriera la sua davvero fantastica, ripercorriamo insieme le tappe fondamentali con la timeline creata da Gizmodo come di consueto per le grandi occasioni.
(cliccate sull’immagine per la versione ad alta risoluzione)

Fonte: geekissimo

 

Technorati Tags: ,,

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: