WWDC 08: Apple iPhone 3G, Mac OS X Snow Leopard e MobileMe

 

Steve Jobs, CEO di Apple, ha tenuto ieri la sua keynote alla Worldwide Developer Conference 2008 (9-13 Giugno), appuntamento annuale dedicato agli sviluppatori. Come sempre lo show è stato ricco di annunci relativi a quelli che saranno i prossimi prodotti e servizi dell’azienda.Apple ha confermato l’esistenza di Snow Leopard, la prossima versione Mac OS X, ha annunciato MobileMe (set di servizi web di sincronizzazione to-the-cloud: Mail, Foto, Rubrica, Calendar, e Storage) e ha lanciato il nuovo atteso iPhone 3G che integrerà il nuovo potenziato software iPhone 2.0 e supporto per le applicazioni create con l’SDK.

Mac OS X Snow Leopard. Basato sul successo di OS X Leopard, Snow Leopard potenzierà le performance del sistema, sarà ottimizzato per i processori multi-core (tramite la tecnologia "Grand Central") sfruttando la potenza di computing grafico delle GPU (via Open Computing Language -OpenCL), includerà la nuova piattaforma multimediale QuickTime X, ed integrerà supporto out-of-the-box per Microsoft Exchange 2007. Snow Leopard è atteso in disponibilità tra circa un anno.

iPhone SDK e Software 2.0. Apple ha descritto l’SDK per iPhone ed ha mostrato alcune delle applicazioni create dagli sviluppatori sfruttando il ricco set di API (Cocoa Touch, Media, Core Services, Core OS) e gli strumenti di sviluppo (xCode, Interface Builder, iPhone simulator, e Instruments) resi disponibili ai third-party. iPhone SDK è stato scaricato a partire dalla sua disponibilità più di 250.000 volte. Tra le applicazioni mostrate in demo: My eBay, Loopt (location-aware social network), TypePad (mobile blogging), un’applicazione sviluppata da Associated Press (location-aware news), 2 giochi sviluppati da Pangea Software (Enigmo e Cro-Mag Rally), il poteziato Super Monkey Ball di Sega, l’applicazione musicale Band (che trasforma iPhone in una pianola touch-screen), e un paio di applicazioni mediche(medical-imaging). Tutte queste applicazioni saranno distribuite tramite l’App Store, che sarà disponibile prossimamente in 62 paesi. Le applicazioni di dimensioni minori di 10MB saranno disponibili tramite qualsiasi network; quelle più grandi necessiteranno di una connessione WiFi o di iTunes. Oltre alle nuove capacità a supporto dello sviluppo di nuovi applicativi, iPhone 2.0 supporterà tutti i documenti Microsoft Office e iWork, ricerca contatti, eliminazione e spostamento bulk per Mail, salvataggio immagini ricevute, calcolatrice scientifica in modalità landscape, controllo genitori e nuove lingue. La nuova versione del software del dispositivo sarà resa disponibile ad inizio Luglio come aggiornamento gratuito per tutti i clienti iPhone, ed al costo di $9.95 per gli utenti di iPod touch.

iPhone 3G. Il nuovo atteso modello del supertelefonino, con supporto per le più performanti reti UMTS/3G e l’utilizzo aziendale, integra un dispositivo GPS per servizi mobile location-based estesi, e il software iPhone 2.0 con supporto per Microsoft Exchange ActiveSync, over-the-air push e-mail, contatti e calendar syncing oltre che per tutte le applicazioni realizzate tramite iPhone SDK e distribuite su App Store. Il nuovo iPhone 3G costerà in US solo $199 per il modello da 8GB (nero) e $299 per quello da 16GB (nero e bianco). iPhone 3G sarà lanciato in più di 70 paesi nel corso dell’anno, e dal 11 Luglio sarà disponibile in 22 paesi (tra cui l’Italia).Come già annunciato iPhone 3G sarà distribuito in Italia da Vodafone e TIM (probabilmente in versione "sbloccata" ed a un prezzo maggiorato rispetto ai $199). iPhone 3G: Supporto GPS integrato; Più sottile; Involucro di plastica nera; Jack per le cuffie parallelo al design; Audio migliorato; Bottoni di metallo; Velocità di navigazione 2,8 volte maggiore; Durata delle batterie: 300 ore di standby, 10 ore di autonomia in conversazione su reti 2G, e 5 su rete 3G.
MobileMe. Apple ha lanciato l’erede di .Mac, MobileMe, un set di servizi che permette di salvare i propri dati in-the-cloud (20GB di storage) ed eseguire il push di informazioni sui vari dispositivi, verso le applicazioni native di iPhone, iPod touch, Mac e PC. MobileMe offre le stesse funzionalità di iPhoto, iCal, Contatti, Mail, più Gallery (photo-sharing) e iDisk (online storage) in una esperienza desktop-like accessibile via web-browser. Il nuovo servizio è offerto allo stesso prezzo dell’attuale abbonamento .Mac: 99$ (probabilmente 99€) in l’abbonamento annuale (con trial gratuito di 60 giorni). MobileMe sarà reso disponibile contestualmente al software iPhone 2.0.

Fonte: tweakness.net

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: